martedì 7 luglio 2020

Il Medioevo e le vie delle stelle

L’estate vaianese comincia dalle stelle con il primo evento del ricco cartellone messo a punto dalle assessore Beatrice Boni (Turismo) e Fabiana Fioravanti (Cultura) insieme ad Alessia Cecconi e Luisa Ciardi della Fondazione CDSE.
Mercoledì 8 luglio 2020 alla Villa del Bello la “prima” dell’estate 2020 è appunto dedicata alle stelle e ai pianeti del cielo estivo. La serata, dal titolo Il Medioevo e le vie delle stelle, fa parte della rassegna Antichi astri - Osservazione di stelle e pianeti tra torri medievali e arte del Rinascimento, e vede la partecipazione degli archeologi dei Laboratori Archeologici San Gallo, autori dell’Atlante dell’edilizia medievale della Calvana.
Alle ore 20,00 è previsto il ritrovo nel piazzale della Villa Del Bello, con la passeggiata all'imbrunire nel bosco fino alla Torre medievale di Melagrana (circa un’ora, si consigliano scarpe comode).
Alle ore 21.30 nel parco della Villa del Bello, osservazione del cielo e incontro di archeoastronomia con Polaris - Associazione Astrofili Pratesi - APS e Laboratori Archeologici San Gallo.
La partecipazione è gratuita, ma esclusivamente su prenotazione attraverso il banner EVENTI IN VAL DI BISENZIO PRENOTAZIONI su www.comune.vaiano.po.it oppure chiamando 0574 931065 (dal lun al ven 9-13).  Per informazioni scrivere a info@fondazionecdse.it. È possibile partecipare a entrambe le iniziative o anche a solo una delle due (se si desidera partecipare a entrambe occorre iscriversi sia alla passeggiata che all'osservazione delle stelle). C’è anche la possibilità di un’apericena all’Agriristorante Del Bello alle ore 19,00 prenotando al 335 5896930 oppure 0574 988737.
Per seguire l'evento su Facebook clicca qui !

domenica 5 luglio 2020

La vita al tempo di Carlo Magno

La vita al tempo di Carlo Magno
domenica 5 luglio 2020, ore 17.00 – 20.00
Archeodromo di Poggibonsi (SI)
Le Notti dell’Archeologia 2020
In occasione dell’edizione 2020 delle Notti dell’Archeologia il villaggio carolingio si popola dei suoi abitanti, intenti alle loro mansioni quotidiane e pronti ad accogliere i visitatori per mostrare loro mestieri e abitudini della vita al tempo di Carlo Magno.
Il falegname, il fornaio, i contadini e molti altri vi sveleranno i segreti delle loro arti e vi faranno visitare il villaggio in un viaggio indietro nel tempo di oltre 1200 anni.
L'ingresso è libero, vi aspettiamo numerosi per un pomeriggio nel IX secolo!
INGRESSO GRATUITO
INFO: info@parco-poggibonsi.it; tel. 392 9279400.
Per maggiori informazioni clicca qui !

Spiegazione del XXXIII Canto dell'Inferno

Per seguire la diretta Facebook clicca qui !

sabato 4 luglio 2020

Al via la Rete Romanica di Collina

Un circuito che unisce 20 chiese e pievi romaniche di 17 Comuni fra Astigiano e Torinese. È il progetto della «Rete Romanica di Collina» che riparte, dopo la chiusura forzata dell’emergenza sanitaria, con le visite alle bellezze storiche del territorio. Da domenica 5 luglio 2020 e ogni prima domenica del mese fino a ottobre, i visitatori potranno ammirare i gioielli d’arte del Medioevo.
L’iniziativa è dell’associazione «In.Collina. Nel Cuore del Piemonte» presieduta da Roberto Bechis, con i volontari dei paesi aderenti che gestiranno l’accoglienza e le visite. Per l’Astigiano fanno parte della rete: Albugnano con l’Abbazia di Santa Maria di Vezzolano (aperta anche sabato 4 luglio dalle 10 alle 18) e la chiesa di San Pietro; Aramengo (San Giorgio in frazione Masio); Berzano San Pietro (San Giovanni); Buttigliera (San Martino); Castelnuovo Don Bosco (Sant’Eusebio); Cerreto (Sant’Andrea di Casaglio); Cocconato (Madonna della Neve); Cortazzone (San Secondo); Montafia (San Martino e San Giorgio di Bagnasco); Montiglio (San Lorenzo e Santi Sebastiano e Fabiano a Scandeluzza) e Tonengo (San Michele).
Spiegano gli ideatori: «Finalmente abbiamo creato un percorso tematico per far risaltare i nostri tesori. Luoghi millenari, inestimabili, ricchi di storia e testimonianze. Il 2020 sarà l’anno del turismo di prossimità. Visitare abbazie e chiese di campagna immerse nel verde è l’ideale». Orari: 10-12,30 e 15-18. Ingresso gratuito, contingentato con mascherina e distanziamento personale.
Gruppi su prenotazione: infopoint@turismoincollina.it. Info: 333/13.65.812, www.turismoincollina.it.