venerdì 13 luglio 2012

L'arte, la corte e gli sponsali

Correva l'anno 1417 quando il Conte Sigismondo Thun convolò a nozze con Anna Orsola di Caldes. Sono passati quasi sei secoli da quel giorno e la sontuosa festa di nozze rivivrà, nella suggestione della rievocazione storica. Sarà Castel Thun a ospitare i personaggi che fanno riferimento alla memoria di una vicenda storica millenaria – dame, cavalieri, alti prelati, popolani e soldati – che sarà ricostruita per due giorni nell'iniziativa «L'arte, la corte e gli sponsali» che animerà gli spazi esterni di Castel Thun nelle giornate di sabato 14 e domenica 15 luglio 2012.
Il programma è ricchissimo e prevede esibizioni di scherma medioevale e tiro con l'arco, combattimenti e duelli, la simulazione di una battaglia. Il pubblico potrà entrare negli accampamenti dei soldati, curiosare fra i banchi di un mercato medievale e assistere alla rievocazione della festa di nozze fra Sigismondo e Orsola. Non mancheranno musici e giullari ad allietare queste due intense giornate che prevedono l'apertura del Castello al sabato dalle 10 alle 23 e alla domenica dalle 10 alle 18.
La rievocazione storica è organizzata dal Gruppo Arcieri Castel Thun – Feudo Darden, in collaborazione con il Centro Servizi Culturali S. Chiara e con il sostegno dell'Assessorato provinciale alla Cultura e del Comune di Ton.
Il nutrito programma prevede esibizioni di tiro con l'arco storico da parte di quattro diversi gruppi: Arcieri di Castel Thun; Arcieri de Perzen; Arcieri di Mastino di Verona e “Noi nella storia” di Pinè. Duelli all'arma bianca saranno inscenati invece dai gruppi “Sparvieri maledetti” e “Compagnia delle 13 porte” di Bologna, “Compagnia delle Rose” di Mantova, e “Ulrich von Stanckenberg” di Bolzano. Saranno allestiti mercatini artigianali e botteghe per la lavorazione del cuoio, della ceramica e del legno e laboratori didattici di ricamo, scrittura in gotico e, per i bambini, di pittura con pigmenti.
Il momento culminante della giornata di sabato 14 luglio sarà rappresentato dalla rievocazione della festa di nozze fra il Conte Sigismondo e Orsola di Caldes mentre grande spettacolo si preannuncia per la tarda mattinata di domenica 15 con la simulazione di una battaglia presso la Porta Spagnola. A conclusione, la disputa della prima edizione del “Palio Castel Thun” di tiro con l'arco storico.
Una curiosità: a impersonare il Conte Sigismondo e Orsola di Caldes saranno due ragazzi (Margherita di Verona e Gabriele di Mantova) appartenenti a due diversi gruppi storici che si sono incontrati per la prima volta qualche anno fa in occasione di una analoga rievocazione svoltasi a Bolzano e che fra qualche settimana – e dopo una serie di “prove” effettuate in costume d'epoca nell'ambito di varie manifestazioni – coroneranno con un vero matrimonio il loro sogno d'amore.
Sia al sabato che alla domenica i visitatori potranno anche usufruire di un servizio di ristorazione.