martedì 9 agosto 2016

Giornate Medievali 2016. Alla corte di Federico

L’evento rievoca la prima visita documentata di Federico II a Lagopesole nell’agosto del 1242, notizia a firma dello stesso Imperatore, che i cronisti dell’epoca riportano ”in campis et in castris lacuspensilem” si terrà venerdì 12 e sabato 13 agosto 2016 a Lagopesole con la rievocazione storica del passaggio grande Imperatore in questo luogo che egli amava definire “di potere e di delizie”. Lo Stupor Mundi arriva scortato dalla guardia saracena a cavallo. Sarà la 17.ma edizione, a cui parteciperanno circa 100 figuranti, per la maggior parte giovani, provenienti dal territorio comunale di Avigliano, organizzata con l’intento di far rivivere una visita dell’Imperatore a Lagopesole accompagnato dai suoi consiglieri: Ermanno di Salsa consigliere militare, l’eminenza grigia Pier delle Vigne; il matematico Leonardo Fibonacci; il filosofo, astrologo, astronomo e alchimista Michele Scoto e il poeta Jacopo da Lentini, medici, astrologi e negromanti, ‹‹il figlio del nuovo signore di Vitalba, Riccardo Filangeri, falconiere di Corte e Adenolfo Pardo, capocaccia imperiale››. E ancora, gli erano accanto il giovane virgulto Manfredi, dono d’amore dell’adorata sposa Bianca Lancia, l’harem e poi la schiera di paggi e servitori che reggeranno sul polso, ben protetto da guanti infiocchettati da falconieri, i magnifici falconi che erano fra i possessi più preziosi dell’Imperatore.
Il pubblico, nel cortile grande del castello, potrà vedere i vari personaggi il cui ruolo sarà interpretato da comparse del luogo e voci fuori campo tracceranno un profilo del grande Imperatore; una ballerina araba, gli sbandieratori apriranno i festeggiamenti con un breve spettacolo. Più tardi il corteo sfilerà attraverso le vie del borgo dove i visitatori saranno guidati lungo un percorso gastronomico all’interno del quale in tutti i locali coinvolti (bar, pizzerie, ristoranti ecc.), appositamente allestiti in chiave medievale, saranno offerti piatti dell’epoca e prodotti tipici locali in modo da tracciare un percorso del gusto dai tempi di Federico II ai giorni nostri.
Alle 20.30 l’imperatore si ritirerà nelle proprie stanze seguito dalla sua corte mentre un bus-navetta dalla piazza del borgo condurrà i presenti al castello dove assisteranno (ore 21) allo spettacolo in multivisione "Il Mondo di Federico".
Dopo lo spettacolo, la serata avrà un prosieguo in ogni locale compreso nel percorso gastronomico che, oltre a presentare, come detto, i prodotti della locale cultura artigianale e enogastonomica, offrirà ai visitatori una diversa animazione che durerà fino alla mezzanotte.
Per informazioni e programma completo visitate il sito ufficiale dell'evento !