martedì 26 febbraio 2013

Il Medioevo nei paesi della Tuscia viterbese

“Il Medioevo nei paesi della Tuscia viterbese”. E’ il titolo del convegno che si articolerà per due giorni, il 2 ed il 3 marzo 2013, a Barbarano Romano, Vejano e Blera.
L’iniziativa, patrocinata e sostenuta dall’Assessorato alla Cultura della Provincia di Viterbo, è organizzata dall’Associazione culturale “L’Albero del Sapere” presieduta dalla giornalista e scrittrice Anna Maria Turi nota al grande pubblico soprattutto per le inchieste condotte sulla scomparsa di Emanuela Orlandi.
Due giornate che contribuiranno ad arricchire le conoscenze storiche sul medioevo nella Tuscia e sull’influenza che questa epoca lontana, ma più che mai visibile nei borghi e nei principali centri storici dei paesi, ha prodotto sulla storia, la cultura, l’arte, le tradizioni, gli usi ed i costumi del territorio. Interverranno qualificati relatori che attraverso accurate ricerche storiche sono riusciti a ricostruire dettagliatamente le principali caratteristiche della Tuscia medioevale in ambito politico, economico, istituzionale, culturale e sociale, offrendoci uno spaccato di vita reale e dimostrando come quel periodo abbia avuto notevole influenza sui secoli successivi, fino a determinare la società moderna. 
“La Provincia è stata lieta di sostenere questa iniziativa – ha dichiarato l’assessore provinciale alla Cultura Giuseppe Fraticelli – perché ci aiuta a riscoprire le nostre origini, a ritrovare le comuni radici storiche. Tutta la Tuscia è stata influenzata notevolmente dal Medioevo sia in campo artistico che culturale e sociale, e andando a fondo avremo l’opportunità di capire anche come nascono, e come si sono sviluppate, alcune tradizioni ancora oggi presenti nel nostro territorio. Ringrazio la dottoressa Turi che ancora una volta è riuscita a proporre e ad organizzare un’iniziativa culturale di elevata qualità, con la presenza di autorevoli studiosi che presenteranno i risultati di ricerche accurate, effettuate con metodologie di carattere scientifico”.
La prima location del convegno sarà la Sala Sant’Angelo a Barbarano Romano, sabato 2 marzo dalle 10,30 alle 13; il pomeriggio dalle 15,30 alle 18,30 i lavori proseguiranno presso il teatro comunale di Vejano; domenica 3 marzo dalle 10,30 alle 17,30 infine la giornata conclusiva presso la sala San Nicola a Blera.
Clicca qui per il programma completo del convegno.