venerdì 7 novembre 2014

Matilde di Canossa: iniziative a 900 anni dalla morte

A 900 anni dalla morte di Matilde di Canossa (1046 - 24 luglio 1115), la regione Toscana e la regione Emilia Romagna, che conservano nel loro territorio testimonianze della vita e della storia della Grancontessa, la ricordano con una serie di iniziative.
Il programma, per celebrare una figura storica nell’età medievale e nella tradizione fino ai tempi nostri e realizzato in collaborazione con il Centro Unesco di Firenze e dei Club Unesco di Reggio Emilia e di Lucca, viene presentato a Firenze venerdì 7 novembre 2014 alle 16,00 nella sala delle collezioni a palazzo Bastogi (via Cavour, 18).
Intervengono il consigliere regionale Eugenio Giani, Danilo Morini, assessore alla cultura e beni storici del comune di Quattro Castella (Reggio Emilia) e coordinatore del protocollo d’intesa per l’anno matildiano, il giornalista Pierandrea Vanni e Maria Luisa Stringa, presidente del Centro Unesco di Firenze. Sarà presente anche l’onorevole Antonella Incerti, autrice di una proposta di legge per lo studio della figura di Matilde di Canossa e per la tutela e la valorizzazione culturale, ambientale e turistica dei luoghi e dei territori legati alla sua memoria.
Saranno inoltre presentiI: Enzo Musi, Sindaco di Canossa, Andrea Tagliavini, Sindaco di Quattro Castella, Marco Giavazzi, Sindaco di Bendetto Po, On. Marco Carra.