mercoledì 21 gennaio 2015

"Alla ricerca della Cattedrale perduta" a Terlizzi (BA)

Giovedì 22 gennaio 2015 primo appuntamento dell'anno con la storia di Terlizzi (BA): il centro storico sarà animato da un evento didattico-culturale-enogastonomico, ideato da Michele Amendolagine e realizzato dall'associazione di promozione sociale Torre Normanna denominato "Alla ricerca della Cattedrale Perduta".
"Parliamo di cattedrale 'perduta' perché era il 1782 quando fu scritta una delle pagine più buie della storia della città: un gruppo di terlizzesi, armati di picconi e martelli distrussero quel gioiello di arte e fede quale era il duomo romanico consacrato nel 1258 dall'arciprete Guaranno e dedicato a S. Michele Archengelo".
"Tuttavia, non tutto è 'perduto' perché, dopo 232 anni, Terlizzi intende riappropriarsi del proprio passato ripartendo da ciò che di quel monumento si conserva; dagli studi condotti da storici e architetti come don Gaetano Valente, Michele Gargano, Vincenzo De Chirico e Antonio Tempesta e dai ragazzi di scuola elementare e media che hanno preso parte al progetto per ricostruire, seppur idealmente, l'antico duomo".
Un progetto reso possibile grazie al patrocinio e al sostegno del Comune di Terlizzi - Assessorato alla Cultura, dal supporto del G.a.l. Fior d'Olivi, della locale Pro Loco, dell' Unpli Puglia, della Confcommercio delegazione di Terlizzi e, a vario titolo, di molti commercianti attenti alla valorizzazione culturale e turistica della Città.
Per festeggiare la ricostruzione ideale del vecchio duomo, giovedì 22 gennaio dalle ore 18.00 il centro storico di Terlizzi (BA) sarà animato, dunque, dal passaggio di un corteo con musici, giullari, giocolieri, sputafuoco, popolani e studenti. "Le botteghe e le taberne della civitas con il rumore degli scalpellini, le schegge del falegname, le icone della miniaturista vi faranno perdere la concezione del tempo riportandovi in quel lontano 1258, anno in cui l'antica chiesa venne consacrata".