lunedì 29 aprile 2013

L'iconografia di San Galgano

La figura di Galgano da Chiusdino (n. ca. 1150 – m. 1181), cavaliere, eremita, santo, protagonista della rinascita del monachesimo in Toscana nel XII secolo, ispiratore delle due più importanti emergenze architettoniche del territorio senese, ovvero l’eremo di Montesiepi e l’abbazia cistercense di San Galgano in Val di Merse, è senza dubbio una figura storica di grande interesse. 
La Biblioteca Comunale di Chiusdino, in collaborazione con l'Inclito ed Insigne Collegio o Compagnia di San Galgano, ha organizzato un Seminario di Studi con lo scopo di indagarne l’imponente iconografia: presto inserito tra i santi patroni dello stato senese, di Galgano restano numerose memorie grazie al contributo dei grandi artisti del passato quali Ambrogio Lorenzetti, Andrea di Bartolo, Giovanni di Paolo, Rutilio Manetti, Francesco Vanni, Ventura Salimbeni e altri. Il Seminario si propone di analizzare il più ampio panorama possibile dell’iconografia di San Galgano, con particolare riferimento alla produzione artistica espressa fra il XIII ed il XVII secolo.
L’evento si terrà a Chiusdino (SI) nei giorni di giovedì 16 maggio (mattina e pomeriggio) e venerdì 17 maggio 2013 (mattina e pomeriggio) nell’aula magna della Biblioteca Comunale – P.zza Giacomo Matteotti – secondo il programma visibile qui.