giovedì 16 maggio 2013

Circolazione di testi e scambi culturali in Terra d’Otranto tra Tardoantico e Medioevo

La "Circolazione di testi e scambi culturali in Terra d’Otranto tra Tardoantico e Medioevo" sarà l’argomento della giornata di studio che si terrà venerdì 24 maggio 2013 con inizio alle ore 9,00 presso l’aula Ferrari del Palazzo Codacci Pisanelli a Lecce.
“Organizzata dal Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università del Salento, il suo obiettivo è quello di compiere un primo passo di approfondimento sugli scambi culturali nel periodo indicato e sui testi del secolo” ha dichiarato il Professor Alessandro Capone, studioso della tradizione manoscritta di autori greci della riutilizzazione dei classici nella letteratura cristiana antica.
Alla giornata di studio interverranno docenti provenienti da tutt’Italia. Il primo gruppo di contributo si aprirà con l’intervento di Sever Voicu su “Giovanni Cristodomo nei manoscritti di Terra d’Otranto”, con la relazione di Veronique Somers su “Gregoire de Nazianze” e Alessandro Capone su “Basilio di Cesarea e Gregorio di Nissa”. A seguire ci sarà un intervento sull’intellettuale e copista del XV secolo Giorgio di Ruffano e sulla retorica del secolo XIII nei poeti bizantini in Terra d’Otranto. Nel pomeriggio saranno analizzati alcuni testi particolari di grammatica. La giornata si concluderà con un intervento su l’influenza lessicale greca sulla produzione letteraria degli ebrei salentini.