venerdì 17 maggio 2013

V Settimana di Studi Medievali

130 ANNI DI STORIE
Scrittori e medievisti tra fonti e racconti
V Settimana di Studi Medievali
21 - 23 Maggio 2013
Istituto Storico Italiano per il Medioevo – Piazza dell’Orologio 4, Roma.
Eccellenza culturale del Paese, l’Istituto Storico Italiano apre le porte al grande pubblico per il 130° anniversario: da Barbero a Cardini, da Manfredi a Ronchey, tre giorni di incontri raccontano il rapporto tra Storia e narrazione e l’avventura della storiografia italiana e dei suoi protagonisti
A due anni dal centocinquantenario dell’Unità d’Italia, il Paese festeggia un’altra importante ricorrenza: compie 130 anni l’ Istituto Storico Italiano per il Medioevo (ISIME) – creato nel 1883 con il nome di Istituto Storico Italiano – che ha contribuito a consolidare il cammino unitario, nato da una storia di diversità e di pluralità, con una continua e preziosa attività scientifica e culturale.
Le giornate offriranno al pubblico due cicli di coinvolgenti incontri: “Medioevo: quante storie! Dialoghi su storia e narrazione” e “Come pubblicare le storie: 1883...”. Protagonisti del primo, i fatti e le leggende tra verità e finzione, emozione e verosimiglianza: le chiavi del rapporto tra Storia e racconto su cui si confronteranno, tra gli altri, Alessandro Barbero, Franco Cardini, Valerio Massimo Manfredi, Massimo Oldoni, Tommaso di Carpegna Falconieri e Silvia Ronchey, illustri accademici e al tempo stesso autori di saggi e romanzi apprezzati anche da numerosi lettori non ‘specialisti’.
Il secondo racconterà la grande avventura della storiografia italiana e le sue problematiche editoriali nel loro evolversi fino a oggi. A illustrarla saranno importanti studiosi di diverse discipline – storici e filologi, traduttori e letterati – ciascuno con una peculiare sensibilità verso la ‘materia prima’, le fonti, dalla loro ricezione alle modalità d’utilizzo fino alla pubblicazione.
130 anni di Istituto Storico Italiano sono una parte significativa della storia del nostro Paese; 130 anni in cui si sono raccontate tante storie che sono diventate Storia; 130 anni di impegno perché quelle storie si potessero scrivere e raccontare; 130 anni evocati oggi in due speciali eventi per celebrare un grande traguardo e perché una storia così gloriosa e feconda possa ancora avere un futuro.