mercoledì 23 ottobre 2013

Il Colore nel Medioevo, sesta edizione

Da giovedì 24 a sabato 26 ottobre 2013 nel complesso di San Micheletto a Lucca si svolgerà la sesta edizione del convegno internazionale di studi Il Colore nel Medioevo dal titolo "Tra materiali costitutivi e colori aggiunti: mosaici, intarsi e plastica lapidea". Più di venticinque studiosi italiani e stranieri si confronteranno sulla storia, sulle tecniche e sui significati dell’uso del colore nell’arte nei secoli di mezzo. La serie di convegni sul colore, ideata e organizzata a partire dal 1996 dal professor Romano Silva in collaborazione con l’Istituto Storico Lucchese, la Scuola Normale Superiore di Pisa, l’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, e in queste ultime due edizioni con il Centro Studi Pietra e Colore, ha avuto il merito di portare a Lucca i più autorevoli esperti internazionali del settore che hanno raccontato e ricostruito l’immagine di un’epoca variopinta dove un acceso complemento cromatico caratterizzava la scultura e l’architettura con esiti davvero impressionanti e quasi incredibili per i nostri occhi. Questa edizione del convegno, realizzata grazie all’intervento della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, inizierà a pochi giorni dal secondo anniversario dalla scomparsa del suo ideatore e direttore scientifico: Romano Silva scomparso il 20 ottobre 2011. Silva insieme a un comitato di altissimo profilo composto da Enrico Castelnuovo, Théo-Antoine Hermanès, Michel Pastoureau, Max Seidel ha dato vita a questo importante appuntamento culturale arricchito dalla redazione, negli anni, di ben quattro volumi dedicati, richiesti da ricercatori, studenti e restauratori di tutto il mondo per carpire i segreti e le tecniche e i significati della policromia sulle opere d’arte.