sabato 12 aprile 2014

Ildegarda, la Sibilla di Dio, musiche, immagine e parole

Martedì 15 aprile 2014 alle ore 20,45 si terrà al Teatro civico di Alghero la presentazione-evento “Ildegarda, la Sibilla di Dio, musiche, immagine e parole” dal libro di Neria De GiovanniIldegarda di Bingen - la donna, la monaca, la santa” (ed. L.E.V. Libreria Editrice Vaticana).
L’evento è organizzato dal Comune in collaborazione con l’Associazione Salpare e l’Associazione AnalfabElfica. Ad aprire la serata sarà Pierluigi Alvau che tanto ha dato alla città catalana in termini di impegno culturale soprattutto con i suoi “Lunedì con la poesia”.
Neria De Giovanni introdurrà alla conoscenza di questa forte figura di monaca medievale che Benedetto XVI ha dichiarato Dottore della Chiesa, quarta donna ad assumere il titolo dopo Caterina da Siena, Teresa D’Avila e Teresa di Lisieux. I performers dell’Associazione teatrale AnalfabElfica daranno voce alle visioni profetiche di Ildegarda di Bingen mentre Enrico Fauro, regista e Maestro di teatro, concluderà illustrando il particolare percorso scenico allestito per illustrare meglio il libro di Neria De Giovanni.
Nel libro “Ildegarda di Bingen - la donna, la monaca, la santa”, l’Autrice ripercorre le tracce biografiche di Santa Ildegarda di Bingen, una delle figure femminili più importanti del Medioevo. Ildegarda di Bingen (1098-1179) trascorse tutta la sua lunga vita in contesto monastico benedettino dove ricevette un’educazione accurata; divenne in seguito maestra delle monache e poi badessa.
È stata scrittrice di versi, e salmi, autrice di musica sacra, teologa, filosofa, naturopata, botanica e farmacologa, ma soprattutto profetessa per volontà di Dio, anche nello scontro con l’imperatore Federico Barbarossa. Nella meticolosa ricostruzione storica dell'autrice, viene "restituita" alla conoscenza del vasto pubblico su piani diversi, dai quali scaturisce un'immagine sensibile e carismatica della santa, che denota la profonda attualità delle sue intuizioni spirituali.