domenica 14 settembre 2014

"Il Medioevo di ieri, le opportunità di domani": convegno a Ruffano (LE)

La Cripta Basiliana di San Marco Evangelista e la Chiesa Confraternale di Ruffano (LE) al centro del Convegno di studi che si terrà a Ruffano venerdì 19 settembre 20124 dalle 17.30 e organizzato dall’Arciconfranternita “SS Trinità Carmine”, in collaborazione con il FAI – delegazione di Lecce.
L’evento rappresenta l’inizio di un percorso progettuale che l’Arciconfraternita ha intenzione di intraprendere per il recupero e la valorizzazione del sito della Cripta basiliana dedicata a San Marco e della settecentesca Chiesa Confraternale.

Il convegno si articolerà in due fasi: una prettamente scientifica, con l’intervento di relatori universitari di spessore nazionale e internazionale, che daranno risalto al recupero del bene, come patrimonio artistico, sia dal punto di vista archeologico - monumentale che pittorico.

Nella seconda fase, invece, verrà esposto un progetto di recupero del sito in toto, contestualizzandolo nell’ambito di un progetto di più ampio respiro, che verrà definito successivamente all’evento e sarà di notevole caratura storico-architettonico-culturale con conseguenti effetti positivi sull’economia del territorio a livello locale, provinciale e regionale.

In particolare, la Cripta Basiliana di San Marco, già méta di numerosi pellegrini durante l’arco dell’anno, rappresenta un bene artistico di notevole rilievo, che necessita di essere valorizzato e “fruito” da un pubblico più vasto. Saranno relatori del convegno: il Prof. Paul Arthur, Professore ordinario dell’ Università del Salento, Docente di Archeologia medievale e Direttore della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici ‘Dinu Adamesteanu’; la Prof. ssa Grazia Falla Castelfranchi, Professore ordinario dell’ Università del Salento, Docente di Storia dell’Arte medievale e Docente di Storia bizantina; il Dr. Eur. Javier Francisco Barca Duràn, Director del Grupo de Investigación en bio-antropologia y ciencias cardiovasulares “ANTROPORDIS” – Universidad de Extremadura (ESPANA); l’Arch. Roberto Bozza: specializzato in materia di restauro, tutela e valorizzazione dei beni culturali; il Dr. Giovanni Giangreco, Storico dell’Arte; il Geom. Aniello Criscuolo, consulente di pratiche di finanziamento regionali, nazionali e comunitarie.

L’evento è organizzato con il Patrocinio del Comune di Ruffano, della Provincia di Lecce, Presidenza della Regione Puglia, Diocesi di Ugento; Assessorato Regionale al Mediterraneo, cultura e turismo, Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici "Dinu Adamesteanu"; Università di Extremadura; Grupo de Investigacion "Antropocordis"; Friends of 'Lecce 2019'.

(L’evento è gratuito e aperto a tutti. Info: 335.1632029).