martedì 2 dicembre 2014

Tra Reggio Calabria e Motta San Giovanni nel medioevo (V-XV sec.)

Venerdì 5 dicembre 2014, alle ore 17,00, presso il Complesso S. Chiara a Vibo Valentia, si terrà l'incontro dal titolo I Percorsi della Memoria. Il territorio tra Reggio Calabria e Motta San Giovanni attraverso le fonti storiche e archeologiche nel medioevo (V-XV sec.).
Il Dott. Giuseppe Clemente, archeologo medievista, illustrerà le sue ricerche nel territorio tra Reggio Calabria e Motta San Giovanni. L'area è situata al centro geografico del Mediterraneo, ed è stata un crocevia fondamentale di traffici commerciali, di percorsi di colonizzazione e di conquista e un luogo privilegiato per l’insediamento umano. Per l'epoca medievale questo territorio ancora oggi conserva una trentina di chiesette rurali di epoca bizantina, e una serie di fortificazioni e castelli in altura, che rendono il paesaggio reggino particolarmente suggestivo.
La ricerca che sarà illustrata nel corso del seminario, iniziata più di quattro anni fa con la tesi di laurea del Dott. Clemente, e attualmente parte di un progetto di dottorato presso l’Università di Sassari, cercherà di spiegare queste realtà attraverso l’uso di una pluralità di fonti.