lunedì 11 maggio 2015

Il potere delle armi e dei sentimenti nella storia del Monferrato

Torino, sabato 16 maggio 2015 - ore 14.30
XXVIII Salone Internazionale del Libro
Torino Lingotto - Sala Arancio
Il marchesato di Monferrato raggiunse l’apice della sua gloria secolare in epoca medievale, quando i suoi Signori furono coinvolti nelle principali vicende politiche in Europa, nel Mediterraneo Orientale. Successivamente, con l’avvento della dinastia dei Gonzaga, il Monferrato conobbe la grande cultura rinascimentale attraverso l’influsso della prestigiosa corte di Mantova.
In occasione dell’incontro il Circolo Culturale “I Marchesi del Monferrato” presenterà le sue recenti pubblicazioni: “Facino Cane Sagacia e astuzia nei travagli d'Italia tra fine Trecento e inizio Quattrocento” e “Storia al femminile dei Ducati di Mantova e di Monferrato”; i Relatori illustreranno anche i futuri progetti in ambito editoriale, tesi ad evidenziare il ruolo europeo di quello che fu uno dei più antichi Stati Europei.
Intervengono: Roberto Maestri, Nadia Ghizzi, Walter Haberstumpf, Pierluigi Piano, Blythe Alice Raviola.
L’incontro s’inserisce nel percorso celebrativo - dedicato a Guglielmo VII - ideato dal Circolo Culturale “I Marchesi del Monferrato” e che coinvolge il territorio di tre Regioni: Piemonte, Lombardia, Liguria; con il sostegno d’importanti istituzioni tra cui l’Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe – Roero e Monferrato e il Club Unesco di Alessandria; con il contributo di Regione Piemonte, Consiglio Regionale del Piemonte, Fondazione CRT e Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria.