venerdì 3 luglio 2015

Dante Ghibellino 2015

Una tradizione che si ripete dal 1991: torna sabato 4 e domenica 5 luglio 2015 a San Godenzo (FI) il “Dante Ghibellino”. Questa manifestazione rievoca il convegno del 1302, che si è svolto proprio all’interno dell’Abbazia di San Godenzo. A questo particolare incontro, parteciparono i Ghibellini ed i Guelfi bianchi cacciati da Firenze, che meditavano vendetta e volevano tornare in città. Fra loro anche Dante Alighieri, che viveva in esilio in Casentino, il poeta, poi in alcune sue opere parlerà proprio del territorio di San Godenzo: dalle cascate dell’Acqua Cheta alla “Gorga nera”, che avrebbe addirittura ispirato l’”Inferno”.
Partendo da queste premesse il Comune di San Godenzo (FI) con la collaborazione della Proloco Valle del Falterona offrirà a tutti i visitatori un salto nel passato, un vero e proprio ritorno al Medioevo con spettacoli, rievocazioni storiche, la tradizionale cena medievale, ma anche momenti culturali di grande livello.
Entrando nel particolare sabato prossimo, 4 luglio, alle 17,30 ci sarà la cerimonia di apertura e subito alle 18,00 all’interno dell’Abbazia, il primo momento culturale “Dante in dialogo con Firenze” spettacolo con atto unico di Don Vincenzo Arnone. Subito dopo, a partire dalle 19,30 in piazza Don Bosco ci sarà le cena medioevale, con intrattenimento a tema con piatti presi direttamente dalle tradizioni del periodo (prenotazioni ai numeri 0558373826-3202367024). Alle 21,30 per le via del paese ci sarà la Rievocazione storica con i gruppi “Dante Ghibellino” di San Godenzo, Sant’Onofrio di Dicomano, “Del vino e del Contado” di Rufina e “Castel Sant’Angelo” di Pontassieve. Successivamente ci sarà la consegna del Premio Dante Ghibellino 2015 che andrà a Romolo Paolinelli per le attività svolte nel territorio ed in particolare per la frazione di Castagneto.
Infine ci saranno le esibizioni dei “Bandierai degli Uffizi del Corteo Storico della Repubblica Fiorentina”, dei “Giullari dell’Allegra Brigata” e dei Tamburini del Gruppo Storico “Dante Ghibellino” di San Godenzo.
Domenica alle 17,00, sempre all’interno dell’Abbazia Benedettina, un nuovo momento culturale “Cenni storici: sul convegno dei fuoriusciti guelfi e ghibellini tenuto nell’Abbazia di San Godenzo nell’anno 1302” a cura di Alessandro Caprilli, subito dopo ci sarà la “Lectura Dantis” di Franco Lotti. In serata dalle 19,00 in poi si potrà cenare all’Osteria Bruciata ed alle 21,30 chiusura della festa con l’esibizione dei “Giullari dell’Allegra Brigata” ed i Tamburini del gruppo storico “Dante Ghibellino”.